Il Progetto IO sfrutta le potenzialità di alcune piattaforme abilitanti (SPID, pagoPA, ANPR), il nuovo modello di interoperabilità tramite API, gli strumenti e le linee guide delle community di designers.italia.it e developers.italia.it, per offrire ai cittadini una app semplice, da utilizzare con il proprio smartphone, attraverso cui veicolare potenzialmente tutti i servizi pubblici digitali italiani (secondo previsto dal Piano Triennale). Il progetto IO parte dall’analisi delle necessità dei cittadini e dei modelli di erogazione dei servizi da parte degli enti titolari, per fornire centralmente le principali funzioni necessarie ai servizi stessi: messaggi, pagamenti, documenti, gestione delle preferenze, visibilità sui propri dati personali e sicurezza digitale. Vedremo:

■ quali sono le funzioni erogate da IO

■ quali sono i vantaggi per gli enti

■ quali sono i passi che un ente deve compiere per partecipare al progetto

■ quali sono i principali passaggi tecnici per poter utilizzare gli strumenti di IO

■ quali sono gli scenari evolutivi del progetto IO per il 2019-20-21

■ quali sono le modalità per contribuire al progetto.

Relatori

Matteo De Santi, Chief Product & Design Officer, Team per la trasformazione digitale

NB: Il video integrale di questa Academy è rilasciato gratuitamente e in libera fruizione in questa pagina, non bisogna iscriversi al corso per accedervi.

Per qualsiasi ulteriore informazione consulta la pagina dell'evento o scrivi a fpadigitalschool@fpanet.it


  • Enrolled students: No students enrolled in this course yet